Adobe rilascia gratuitamente Photoshop CS2

photoshopcs2Adobe non è solo il nome della celebre azienda che ha creato l’altrettanto famoso software di grafica e fotoritocco Photoshop, Illustrator, ecc. ma è anche sinonimo di grafica professionale.

Tale azienda è stata la chiave di successo per la comunicazione visiva e la pubblicità, nonchè cavallo di battaglia per grafici professionisti e fotografi.

Siamo attualmente giunti alla versione CS6 della celebre Suite di Adobe, le nuove versioni sono state rilasciate a circa metà dell’anno 2012 ma la notizia che sta facendo il giro della rete è la decisione della famosa azienda di rilasciare la vecchia versione di Photoshop CS2 rilasciata circa 7 anni fa.

Oltre a Photoshop troviamo anche gli altri software della serie CS2 tra i quali:

  • Illustrator CS2,
  • After Effects,
  • Audition 3.0,
  • GoLive CS2,
  • Adobe Premiere Pro 2.0
  • ecc.

Il resto della serie lo troviamo collegandoci al sito di Adobe tra i quali troviamo anche i codici seriali rilasciati sempre dalla stessa Adobe che ha riportato in lingua inglese il seguente messaggio:

Adobe ha disabilitato il server di attivazione per i prodotti CS2, inclusi Acrobat 7, a causa di un problema tecnico. Questi prodotti sono stati rilasciati più di sette anni fa, non possono girare su sistemi operativi moderni, e non sono più supportati.

Adobe sconsiglia vivamente l’esecuzione di software non più supportato e obsoleto. I numeri di serie di seguito devono essere utilizzati solo da clienti che hanno legittimamente acquistato CS2 o Acrobat 7 e hanno la necessità di mantenere il loro attuale utilizzo di questi prodotti.

E’ chiaro che bisogna attenersi a tali disposizioni ma dal momento che sono ormai obsolete e ormai non più vendute e quindi fuori corso è tuttavia possibile usarli regolarmente da chiunque.

Per chi desidera invece installarli su Ubuntu, Linux Mint e sistemi operativi derivati è possibile installare Wine per rendere i programmi creati per Windows funzionanti anche su sistemi Linux.

Per installare Wine all’ultima versione aprire il terminale e digitare i seguenti comandi:

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-wine/ppa

A questo punto dovrete aggiornare la lista pacchetti, con il comando

sudo apt-get update

e, infine, dovrete installare Wine 1.5.5, con il comando

sudo apt-get install wine1.5

Naturalmente si tratta di software vecchio e ci auguriamo che Adobe capisca che la comunità e gli utenti che usano Linux hanno bisogno di software moderno e funzionante.

Soprattutto devono cominciare a capire che devono rendere i costi di licenza più abbordabili.

Invece per avere un software gratuito e moderno per grafica e fotoritocco a livello però amatoriale è disponibile sempre GIMP disponibile a questo indirizzo.

Avvertenze

I software sono comunque datati e non è garantita la loro funzionalità su sistemi moderni, come riportato da Adobe. Quindi non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali malfunzionamenti.

Qualunque lamentela deve essere comunicata direttamente ad Adobe.

 


Facebook Comments

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi