Cercate lavoro nell'ambito della tecnologia? Lavorate per conto vostro. E' meglio!

E’ così. In Italia, paese delle crisi e delle tasse, non conviene affatto cercare un lavoro a tempo indeterminato nell’ambito informatico e tecnologico.

E’ più che logico che molti, leggendo questa frase, si chiedano quindi il perché di questa dichiarazione.

La risposta è alquanto semplice: basta vedere i fatti!

Quante sono le proposte che vedete di solito sul giornale o sui siti web dove offrono un ipotetico lavoro? Tantissime sicuramente, ma molte di esse sono assai deludenti perché dicono che ricercano persone dinamiche, con una spiccata volontà o comunque con un certo titolo di studio, oppure che abbiate una fascia di età compresa tra i 22 e i 25 anni escludendo a priori le fasce di età superiore (il che non è nemmeno legalmente ammesso) o che dobbiate necessariamente adattarvi ad avere un orario flessibile al di fuori delle vostre possibilità od esigenze.

E la cosa non si ferma qui. Perché il più delle volte vogliono pure la bella presenza per fini che non specificano mai, oppure c’è la classica storia delle società Multi Level che non sono mai oneste nei loro annunci e che vi offrono un ipotetico lavoro di una società multinazionale in piena espansione… omettendo però che dovete investire qualche soldo per iniziare il lavoro che vi proporrebbero.

Insomma, sono presenti annunci di tutti i tipi e spesso i più ridicoli. Molte di queste aziende non fanno altro che mostrare ciò che esse sono: DISONESTE E SENZA SCRUPOLI, il vero spirito negativo del classico titolare aziendale sfruttatore e ignorante.

Se inseriamo anche le agenzie di lavoro temporaneo si completa l’elenco delle cose negative. E’ proprio così visto che il più delle volte che molti vi si recano e s’iscrivono in uno dei loro uffici poi si dimenticano di voi, anche se avete lasciato il vostro curriculum o che comunque l’avete aggiornato online più volte. Saltano fuori pretese sempre più assurde… poi per un semplice lavoro di call center! (può essere il call center o comunque un altra soluzione lavorativa più banale)

Su Facebook abbiamo trovato una vignetta divertentissima ma illustra pienamente ciò che succede realmente in Italia, il che la situazione è davvero a dir poco ridicola:

Cosa si può fare?

Ebbene, a molti di voi non piacerà la risposta, oppure ad altri spaventerebbe: mettetevi in affari per conto vostro!

A molti la cosa non va per niente giù ed è un grosso rospo da ingoiare perché la maggioranza degli italiani sono pigri, sono stati fino ad ora abituati ad avere il classico posto fisso in fabbrica o comunque in un altra tipologia di azienda.

La causa primaria di questa cattiva cultura è il nostro governo che non ha mai mosso un dito per la crescita vera e propria, specialmente negli ultimi 30 anni ma ancor più da quando è subentrato il governo tecnico capitanato da Mario Monti.

Nella nostra pagina pubblica di Facebook avevamo pubblicato una nostra frase che è la seguente:

Il lavoro fisso non esiste più? Storie!
Lavorate per voi stessi e nessuno vi licenzierà.
Avete paura di buttarvi a lavorare per conto vostro o accusate lo stato riguardo le tasse? Benissimo, allora siete davvero senza lavoro e senza pure la volontà di lavorare.
Non ci sono scuse di nessun genere, voi e solo voi potete fare qualcosa per voi stessi, non aspettatevi che qualcun’altro vi offra un lavoro.
Non aspettate nemmeno che la manna scenda dal cielo perché sarebbe un altra conferma della vostra pigrizia e mancanza di volontà, facendo soffrire voi stessi e chi vi sta accanto.

Per quanto dure e crude queste parole identificano perfettamente la mentalità limitata a cui molti italiani si sono sempre imposti e probabilmente nessuno vi ha incoraggiato a fare qualcosa a riguardo.

Ma non aspettate che siano altri a spingervi all’azione. Ad esempio potete iniziare a fare di una vostra passione il vostro vero lavoro.

O nel caso della tecnologia e dell’informatica potete aprirvi una Partita IVA come contribuente minimo e cominciare così a lavorare con nessuna spesa o quasi, in questo modo potete regolarmente fatturare tutto (quindi consulenze, interventi, programmazione, siti web, ecc.) e senza incorrere nel classico vizio del lavoro in nero (che è comunque illegale in ogni caso) e che non conviene comunque a nessuno.

Sarete voi stessi a stabilire (nei limiti legali) il prezzo delle vostre consulenze, non saranno più altri a stabilirle. Sarete voi i padroni di voi stessi!

Non prendete la classica scusa delle tasse, sebbene sia vero che lo Stato Italiano non aiuta minimamente il cittadino se non con un mucchio di menzogne o grossi paroloni o con l’ennesima falsa promessa che “l’Italia ce la farà da sola” o altre fesserie simili.

Se invece sentite il bisogno di migliorare veramente la vostra attuale situazione allora è bene optare per altri paesi stranieri, sicuramente i risultati saranno comunque migliori e con le prospettive di guadagno e di crescita che sicuramente vi aspettate. Un altro motivo che l’estero è migliore dell’Italia è che investono nella crescita e nelle aziende oltre anche alle piccole attività che vengono dati adeguati incentivi e senza strozzare la gente, quindi una faccenda completamente diversa da quella italiana.

Una scelta classica è quella degli Stati Uniti ma aggiungiamo pure che anche il Brasile negli ultimi anni si sta rivelando una scelta davvero felice, lo conferma anche questo articolo del Corriere della Sera dello scorso Dicembre, tale articolo rivela infatti che il Brasile è diventata la sesta economia del mondo superando perfino l’Inghilterra! Ricercano professionisti nell’ambito informatico per crescere meglio e rafforzare la loro economia, nonchè accrescere il loro potere economico grazie alla tecnologia. Quindi una cosa completamente diversa da quella italiana che è ferma su tutto, non per niente molte aziende chiudono per riaprire all’estero beneficiando di notevoli condizioni economiche di gran lunga migliori, visto che l’Italia si sta rivelando una bellissima ma cattivissima madre che odia i suoi figli.

Quale sia la vostra scelta l’importante è che siate voi stessi a plasmare il vostro lavoro e il vostro futuro. Non lasciate che siano situazioni governative corrotte e incapaci a rovinarvi la vostra vita e quella dei vostri cari.

 


Facebook Comments

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

One Thought to “Cercate lavoro nell'ambito della tecnologia? Lavorate per conto vostro. E' meglio!”

  1. […] e indica già da questo la mancanza di serietà di tale cosiddetta azienda. Abbiamo parlato di un argomento simile proprio in precedenza (senza contare che il tutto infrange la legge anti-sfruttamento in base al […]

Rispondi