E' disponibile LibreOffice 3.6

E’ stato reso noto da poche ore l’uscita della nuova suite d’ufficio libera, ovvero LibreOffice giunto alla versione 3.6.

I miglioramenti sono sempre più evidenti e la compatibilità coi file di Microsoft Office è sempre maggiore.

Ricordiamo che tale suite è Open Source ed liberamente scaricabile senza alcun costo di licenza a differenza della sua controparte commerciale Microsoft Office.

La sua licenza libera consente di poter esssere usata liberamente in qualsiasi ambito: per privati, aziende, pubbliche amministrazioni, scuole, società no-profit, ecc.

Mentre stavamo installando la nuova versione abbiamo notato dei particolari che sono stati una vera e propria sorpresa…

…ebbene sì! La nuova versione è ora compatibile anche con Microsoft Visio, per la creazione di diagrammi.

Inoltre è presente il supporto per facilitare l’accesso da parte di persone diversamente abili.

Questa è la nuova schermata di caricamento, niente di particolare. Semplice ma di un bel verde che non dispiace affatto.

Questa è la schermata dove è possibile creare i vari documenti o aprire quelli creati recentementi o aprirne di già esistenti.

L’interfaccia è stata ripulita, anche se di poco. Siccome però le solite icone non ci piacciono siamo andati a cambiarle.

Abbiamo selezionato icone grandi e poi le icone Oxygen. Quindi abbiamo cliccato su OK.

Ecco fatto. Ora ci piace un pò di più.

Ricordiamo che è possibile scaricare l’ultima versione direttamente dal sito di LibreOffice, se il download dovesse essere lento potete avvalervi dei canali torrent. Ulteriori informazioni sulla pagina di download ed è disponibile per Windows, Linux e Mac.

Per aggiornare la vostra versione su Ubuntu vi rimandiamo all’articolo sul blog di LFFL.org appartenente al collega Roberto Ferramosca con le istruzioni e altre informazioni.

 


Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi