Il supporto per Windows XP sta per terminare

windows_xp_logo

Windows XP è nato nel lontano 2001 e in ambiente desktop ha portato sicuramente delle novità rispetto ai vecchi Windows 95, 98, NT, Millenium e 2000.

Ma in ambito software, e a maggior ragione nel software proprietario, tutte le cose vecchie hanno un termine di supporto e aggiornamenti.

Microsoft ha infatti annunciato che il giorno 8 Aprile 2014 scadrà definitivamente il supporto e gli aggiornamenti.

Avendo ormai molti bachi e molte imperfezioni, oltre ad una ormai scarsa sicurezza, chiaramente è giunto alla fine e di conseguenza si raccomanda fortemente di passare ad un sistema operativo migliore e più aggiornato.

La famosa azienda di Redmond ha inoltre comunicato che terminerà nella stessa data anche il supporto e aggiornamenti per la suite Microsoft Office 2003.

Microsoft descrive così la news direttamente dal sito ufficiale:

ScreenShot078

Cosa significa “fine del supporto” e cosa comporta?

Dopo l’8 aprile 2014, l’assistenza tecnica per Windows XP, inclusi gli aggiornamenti automatici che ti consentono di proteggere il PC, non sarà più disponibile. Se continui a usare Windows XP, il tuo computer potrebbe diventare più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus. Per ulteriori informazioni, vedi Cosa significa se la versione di Windows non è più supportata?

Windows ha un lungo cammino alle spalle

Negli ultimi 11 anni sono stati apportati molti miglioramenti a Windows, pertanto alcuni PC più datati potrebbero non essere in grado di eseguire Windows 8.

Anche i PC ne hanno fatta di strada

Se non riesci a installare Windows 8 nel tuo PC, potrebbe essere arrivato il momento di acquistare uno dei nuovi straordinari, e convenienti, PC che sono disponibili oggi. Sarai sorpreso da quello che un computer può fare.

Naturalmente Microsoft, come suo solito, cerca di tirare acqua al suo mulino continuando a trascurare il fattore convenienza nell’acquisto di nuove licenze, senza contare che il loro software non può dirsi realmente sicuro come invece cercano inutilmente di sbandierare.

Per ulteriori informazioni visitare il sito web di Microsoft.

Cosa consigliamo

E’ opportuno prendere in considerazione di passare invece ad un sistema basato su Linux, ad esempio come il famoso sistema operativo Ubuntu, in quanto il più popolare e il più facile da usare tra il software Open Source. Tale sistema è immune da virus, non necessita quindi di alcun antivirus e non dovete nemmeno ricordarvi di pulire il sistema o deframmentarlo, come invece accade su Windows.

Ricordiamo che Ubuntu è gratuito e scarica gratis dal sito ufficiale, pertanto consigliamo di scaricare la versione 12.04 LTS Precise Pangolin con supporto e aggiornamenti fino al 2017, oppure potete attendere il prossimo Aprile che sarà il mese in cui uscirà la nuova versione, anch’essa a lungo termine… ovvero Ubuntu 14.04 LTS nome in codice “Trusty Tahr”.

Il prossimo Aprile recensiremo nel dettaglio la nuova versione.

pulsante-scarica-ubuntu

 

Facebook Comments

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi