Rilasciato Mozilla Thunderbird 14

Insieme al “fratello maggiore” Firefox 14 è stata rilasciata la medesima versione anche per Mozilla Thunderbird.

Thunderbird è il programma di posta elettronica Open Source semplice da usare ed è talmente pratico a tal punto da sostituire anche nelle aziende il tanto blasonato Microsoft Outlook.

La nuova versione rilasciata non porta con se particolari novità, tuttavia è degna di nota la risoluzione di vari problemi legati alla sicurezza.

Per ulteriori informazioni potete visitare questa pagina dove indicare le potenziali minacce risolte dal team di sviluppo.

Da diversi anni abbiamo ormai rimpiazzato Microsoft Outlook dai nostri pc, non solo per quanto riguarda le costose licenze di Microsoft Office ma soprattutto perché volevamo qualcosa di semplice da usare e senza tanti fronzoli.

Il software di Microsoft presentava diversi crash di sistema per via di alcuni allegati che contenevano spam o comunque allegati pericolosi, mente con Mozilla Thunderbird questo problema non si presentava affatto.

Il vantaggio di usare software Open Source è proprio la possibilità di risolvere anzitempo qualsiasi problematica, quindi esortiamo i nostri lettori a fare altrettanto.

Per scaricare la nuova versione di Mozilla Thunderbird o per ulteriori informazioni cliccare qui.

 


Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

2 Thoughts to “Rilasciato Mozilla Thunderbird 14”

  1. M1rr0r92

    Io utilizzo da poco Evolution, è davvero molto completo e un po' più leggero rispetto a Thunderbird, ma richiede qualche piccolissima configurazione in più. Probabilmente per l'utenza desktop Thunderbird basta e avanza, ma per le aziende private e le pubbliche amministrazioni sia più adatto Evolution che mi sembra più professionale. Che ne pensi?

    1. Avresti ragione su diversi aspetti.
      Tuttavia Mozilla Thunderbird lo uso proprio in ambito aziendale e pure diversi miei clienti proprio per le caratteristiche professionali.
      L'unica risposta che posso darti è che bisognerebbe testarlo proprio in ambito aziendale e da lì stabilire come ci si trova, vantaggi e svantaggi.

Rispondi