Smartphone CUBOT X15, prova diretta e recensione completa

Da molto tempo non capitava di recensire sul blog uno smartphone acquistato o fornito gratuitamente dall’azienda produttrice, soprattutto a causa dell’impegno nella creazione della nuova azienda Open Software Point © con sede a Malta.

In questo caso si tratta di un acquisto effettuato per motivi di necessità, visto che il precedente smartphone Leagoo Lead 1 recensito ad Agosto 2014 ha cessato di funzionare regolarmente a causa di un sovraccarico di corrente.

In ogni caso il nuovo smartphone CUBOT X15, uno dei migliori smartphone prestanti ma economici del 2015 ed esso si è rivelato davvero un ottimo acquisto e passo subito a recensire nel dettaglio il prodotto acquistato su Amazon e arrivato in data Lunedì 21 Dicembre 2015.

Smartphone CUBOT X15

Questo smartphone si presenta come uno dei migliori prodotti del 2015 dell’azienda CUBOT, famosa in Asia e ancora poco conosciuta in Europa ma farà parlare molto di sè stessa perché produce ottimi device di squisita fattura e anche abbastanza dotati in caratteristiche hardware.

Prima di introdurvi alle caratteristiche hardware e alla prova effettiva dello smartphone ecco il filmato promozionale ufficiale proposto dall’azienda.

CubotX15-800x450

Caratteristiche tecniche

  • Modello: CUBOT X15
  • Processore: MTK6735 1.3 GHz 64 Bit Quad-core
  • Memoria ROM: 16 GB (espandibile con MicroSD fino a 32 GB, sacrificando uno degli alloggiamenti SIM)
  • Memoria RAM: 2 GB
  • Display: 5,5 pollici, IPS-NEO, multitouch 1080×1920 pixels
  • GPU: Mali-T720
  • Fotocamera principale: 16 Megapixel 5P lenti, ƒ / 2.0 aperture
  • Fotocamera frontale: 8 Megapixel, 4P lenti , ƒ / 2.0 aperture (con funzioni specifiche per selfie)
  • SIM Card: Dual SIM (1 slot per la Micro SIM e 1 slot per Nano SIM)
  • Servizio operatore: Sbloccato
  • Banda e frequenze: 2G: GSM 850/900/1800/1900MHz – 3G: WCDMA 900/1900/2100MHz – 4G: FDD-LTE B1/3/7/20
  • Connettività: GPS/A-GPS, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0, HotKnot
  • Altro: OTG (possibilità di connettere le pendrive USB), Air Gesture, Sensore di gravità
  • Batteria: Litio, 2750 mAh (Stand-by fino a 24 ore)
  • Colori: Oro (bronzo dorato o champagne), Bianco argento perlato, Nero
  • Dimensioni: Altezza: 153 mm, Larghezza: 76 mm, Spessore : 6.9 mm
  • Materiali: Placca posteriore in plastica, telaio in acciaio e cornice in alluminio sfaccettato
  • Contenuto della confezione:
    1 * CUBOT X15 smartphone
    1 * Cover/custodia in plastica trasparente semirigida
    1 * Pellicola protettiva dello schermo (di cui una già applicata + una di riserva)
    1 * Panno di pulizia
    1 * Spilla per inserimento cassettini SIM
    1 * Caricabatterie
    1 * Cavo di USB
    1 * Guida rapida (multilingue)

Foto e Unboxing

Lo smartphone è stato ordinato su Amazon.it e ricevuto successivamente il giorno 21 Dicembre nel primo pomeriggio e come al solito è velocissima a consegnare anche sotto le precedenti festività.

Qui sotto le foto dell’unboxing e delle particolarità estetiche dello smartphone, da precisare però che vengono effettuate solo alcune foto dello smartphone in questione, per altre caratteristiche e il contenuto della confezione è riportato qui sopra grazie al video dell’azienda Cubot. (alcune foto sono state alterate per nascondere dati sensibili delle SIM o di altri tipo)

IMG_20151221_143551_1 IMG_20151221_143612_1

Qui sopra alcuni particolari dell’elegante confezione semirigida.

IMG_20151221_143736_1-450x800

Appena aperta la scatola ecco lo smartphone protetto in una pellicola trasparente.

IMG_20151221_144649_1-800x450 IMG_20151221_144705_1-800x450

Tolta la pellicola di protezione ecco come si presenta lo smartphone. In evidenza si nota lo speaker di ascolto, la fotocamera frontale da 8 Megapixel e il sensore di luce e che viene usato anche dalla tecnologia Air Gesture.

Preso in mano si percepisce chiaramente che lo smartphone è di solida fattura, la conferma arriva dalla stessa azienda che ha dichiarato l’informazione del telaio interno in acciaio, quindi non stiamo parlando di plastica, solo la placca posteriore risulta esserlo.

IMG_20151221_144720_1

IMG_20151221_144904_1 IMG_20151221_144705_1

La foto qui sopra mostra i sensori soft touch posti sotto il display ma poco chiari al primo impatto, il lato negativo infatti è riscontrato soprattutto nella mancanza di retroilluminazione, tuttavia dopo pochissimo ci si fa l’abitudine e quindi diventa istintivo selezionarli anche se non si vedono specialmente in condizioni di scarsa luminosità.

Oltre a questo vediamo le particolarità della cornice ma anche la pellicola applicata sulla superficie del dislay.

IMG_20151221_144731_1

La foto qui sopra mostra i particolare della cornice in lega di alluminio sfaccettato che conferiscono eleganza sebbene la forma sobria del dispositivo.

IMG_20151221_144744_1

Nella parte inferiore dello smartphone vi è posto il collegamento micro USB e sono evidenti le due viti 5 punte (pentalobo) che ne fissano lo chassis, inoltre sono ben visibili i due speaker che garantiscono un ottimo audio per contenuti multimediali e anche il vivavoce risulta con un audio abbastanza elevato.

IMG_20160112_104511_1IMG_20160112_104545_1

Nella parte posteriore in alto sulla sinistra ecco la particolarità della fotocamera da 16 Megapixel (con 5 lenti) e il flash a led incorporato, senza dubbio la scelta migliore per fornire una presa migliore dello smartphone durante gli scatti fotografici e impedendo così l’inconveniente che la mano o un dito possano coprire l’obiettivo, a differenza di certi modelli con la fotocamera posta in alto al centro.

L’elegante scritta nella parte inferiore conferiscono un tocco in più alla retroscocca in plastica. Sono evidenti anche i marchi RoHS e CE che ne comprovano la qualità e la sicurezza del prodotto.

IMG_20151221_144849_1 IMG_20160112_104620

Ai lati gli alloggiamenti per le due SIM e in una delle due, al posto della seconda SIM, può essere inserita una MicroSD fino a 32 GB.

Anche i pulsanti del volume e dell’accensione/spegnimento sono in metallo.

IMG_20151221_145024_1 IMG_20151221_145323_1

Gli alloggiamenti SIM (MicroSIM e NanoSIM) possono essere aperti con la spilletta che troviamo nella confezione.

Software, benchmark e display

Qui sotto vengono postate alcune schermate per illustrare alcune fasi e test vari subito dopo la prima accensione.

La risoluzione del display è di 1080×1920 pixel con tecnologia IPS-NEO, elaborata da JDI (Japan Display Inc.) che ne migliora la visibilità e il dettaglio del 10% in più rispetto ai tradizionali display IPS, infatti risulta luminosissimo impostato al massimo, quindi per coloro che soffrono di problemi alla vista conviene diminuire l’intensità come da schermata qui sotto.

Screenshot_2015-02-07-15-33-07Screenshot_2015-02-07-15-33-30

Screenshot_2015-02-07-15-38-42 Screenshot_2015-02-07-15-39-25 Screenshot_2015-02-07-15-39-31

Le schermate qui sopra mostrano le prime fasi durante la prima accensione e il bellissimo tema grafico utilizzato e che l’azienda ha scelto, si tratta del tema per Huawei Mate 8, in effetti anche l’aspetto estetico del CUBOT X15 è molto simile allo smartphone concorrente.

Screenshot_2015-12-21-15-15-08 Screenshot_2015-12-21-15-32-50 Screenshot_2015-12-21-15-32-59 Screenshot_2015-12-21-15-42-16

Appena lo smartphone si è connesso a internet tramite Wi-Fi è stato subito notificata la presenza di nuovi aggiornamenti da parte dell’azienda produttrice (vedere immagine con la freccia indicante l’angolo sinistro in alto).

L’upgrade di sistema è datato 26 Novembre 2015, sono stati corretti diversi bug di Android 5.1 Lollipop a partire dall’aggiornamento rilasciato l’estate scorsa e il sistema risulta più performante.

Dopo l’aggiornamento è stato richiesto di riavviare il dispositivo e durante questa operazione si consiglia di tenere il dispositivo sotto carica e di non installare nient’altro durante queste operazioni.

Una volta che avete inserito il vostro profilo Google ricordatevi di aggiornare le app già preinstallate, ricordando che bisogna aggiornare anche la nuova versione di Play Store.

Benchmark e prestazioni

È stato eseguito il benchmark, ovvero il test delle prestazioni con relativo punteggio ma è bene precisare che questo test è stato effettuato solo dopo aver eseguito l’ultimo upgrade di casa Cubot.

Screenshot_2015-12-21-19-02-42 Screenshot_2015-12-21-19-04-24Screenshot_2015-12-21-19-05-43

Dopo aver effettuato il test con Antutu riporta un punteggio di 34149, mentre il test effettuato da Cinafoniaci.com è di 25828, una differenza non da poco ma evidentemente dipendeva dal software non ancora ottimizzato.

Le fotocamere

Le due fotocamere presenti sono di ottima qualità e presentano alcune caratteristiche interessanti, tra cui la fotocamera principale che risulta essere da ben 16 Megapixel ma il lato negativo è che raggiunge quella risoluzione solo in modalità 4:3, mentre in modalità 16:9 arriva ad una risoluzione di 9,5 Megapixel come da immagini qui sotto.

Screenshot_2015-12-26-01-37-11 Screenshot_2015-12-26-01-37-28

Qui sotto vi vengono mostrati alcuni scatti eseguiti con la fotocamera principale da ben 16 Megapixel, contando inoltre che le foto non sono state corrette nè ritoccate.

Il luogo e l’ambiente dove sono state eseguite le foto si trova a Buccheri in provincia di Siracusa.

Qui sotto invece un paio di selfie eseguiti con la fotocamera frontale da 8 Megapixel indica chiaramente che è perfetta per questo scopo.

Il GPS

Anche il GPS risponde in maniera immediata e i test effettuati con le applicazioni GPS Test e GPS Status & Toolbox lo dimostrano.

Screenshot_2016-01-12-12-19-22 Screenshot_2016-01-12-12-21-32 Screenshot_2016-01-12-12-22-50 Screenshot_2016-01-12-12-21-22

Per usare al meglio il GPS e utilizzarlo con un software di navigazione si consiglia MapFactor GPS Navigation Maps, questo software utilizza le mappe Open Source di Open Street Map le cui mappe possono essere installate direttamente sul dispositivo e anch’esse vengono regolarmente aggiornate ma separatamente dall’app in questione, quindi dovrete fare attenzione alla richiesta di aggiornamento da parte dell’app.

Funzione HotKnot

L’innovazione degli smartphone con processore Mediatek è anche l’introduzione della tecnologia HotKnot, un alternativa molto più economica ma efficiente a differenza della tecnologia NFC (sviluppata congiuntamente da Philips, LG, Sony, Samsung e Nokia) per lo scambio di file tra un dispositivo e l’altro con la medesima tecnologia.

Il video qui sotto mostra come funziona la tecnologia HotKnot.

App utili e ottimizzazione del dispositivo

Per ottimizzare al meglio il dispositivo in termini di risparmio energetico e sicurezza si consiglia l’uso di Clean Master (per pulire la memoria di sistema e ottimizzare la memoria RAM) correlato da CM Security, in questo modo è possibile utilizzare anche l’antivirus integrato che consente di rilevare le applicazioni pericolose che contengono spyware.

Inoltre si raccomanda l’uso di CM Blocca Schermo perché migliora la privacy impostando una password di accesso durante il medesimo blocco e durante il quale anche le notifiche non riportano il contenuto delle medesime e quindi tutto ciò risulta essere ben lontano da occhi indiscreti.

Battery Doctor risulta essere la migliore applicazione per il risparmio energetico, quindi la si considera importantissima.

Per la navigazione internet si consiglia di evitare il browser predefinito e di utilizzare CM Browser in quanto molto più leggero e anche la sicurezza risulta essere di alto livello.

Il gaming risulta essere di buon livello ma l’unico titolo con cui si hanno avuto problemi è solo con Asphalt 8 Airborne ma in questo caso solo per colpa di un aggiornamento del gioco stesso che ha reso la grafica troppo scattosa e difficoltosa da gestire, mentre con Need For Speed non ci sono stati affatto problemi, anche Real Racing si comporta molto bene ma con l’aggiunta di CM GameBooster i giochi vengono ottimizzati e rende ancora meglio.

Altre app consigliate per comunicazioni, privacy e utilità varie:

  • Telegram (caldamente consigliato al posto di Whatsapp)
  • Antox (comunicazioni VoIP e messaggistica private e criptate con protocollo TOX)
  • MTalk (telefonate gratuite e con possibilità di ottenere un numero telefonico fisso italiano gratuito)
  • CamScanner (permette di utilizzare la potente fotocamera per scannerizzare, inviare e condividere online documenti, integra anche il servizio fax)
  • QR Scanner e Barcode Scanner
  • Autodesk Pixlr (fotoritocco fotografico, uno dei migliori)
  • AirBrush – Best Selfie Editor (uno dei migliori software dedicati ai selfie con effetti speciali e di miglioramento delle foto, permette di sfruttare la potente fotocamera frontale)

Ecco come ho personalizzato il mio CUBOT X15 (acquistato il modello color bronzo dorato) con il logo modificato dell’Open Software Point ©, più un’altra schermata con una seconda personalizzazione, vista l’eleganza del dispositivo.

Anche le icone predefinite sono state cambiate e sostituite con il tema Min -Icon Pack.

Screenshot_2015-12-26-19-28-16 Screenshot_2015-12-26-19-28-29 Screenshot_2016-01-01-22-03-57

Giudizi e conclusioni

Per la prima volta qui sul blog aziendale ci si avvale di una tabella comparativa dei PRO e dei CONTRO con un grafico e link integrato Amazon dello smartphone CUBOT X15 per l’acquisto.

Questo vi permetterà di capire meglio la qualità del prodotto a seguito dei test eseguiti in maniera approfondita e specifica, così come nel caso di questo bellissimo smartphone la cui qualità raramente si trova in dispositivo con un prezzo al di sotto di 180 euro, questo vi farà comprendere che non è affatto necessario spendere fiori di soldi per avere qualcosa di valido e per di più con regolari aggiornamenti rilasciati dall’azienda produttrice.

I colori disponibili sono Bronzo dorato (champagne), Bianco Argento perlato e Nero.

41Bl5kY3aL 41llD7xKeBL 51anBA3AWL

Nella dotazione manca un auricolare, pertanto dovrete acquistarlo a parte, così come la cover trasparente non è adatta per proteggere dovutamente il dispositivo e il display ma a questo link è possibile acquistare un’ottima cover funzionale ed economica, per il resto non ci sono altri lati negativi degni di nota, tranne per i clienti che utilizzano l’operatore italiano Wind, visto che risulta mancante la frequenza degli 800 Mhz e quindi potrebbe risultare un servizio a singhiozzo in determinate zone non coperte da servizio 3G/4G/LTE.

Nella confezione è inclusa anche una pedana pieghevole per posizionare in verticale lo smartphone, ideale per vedere subito lo schermo in caso di notifiche per usarlo come espositore nei negozi dei venditori.

Pertanto si raccomanda l’acquisto di questo ottimo dispositivo che darà parecchio filo da torcere anche alle marche più blasonate e costose, il prezzo di € 174,99 su Amazon è pienamente giustificato a causa dell’ottima qualità e prestazioni di questo dispositivo.

Facebook Comments
Print Friendly

CUBOT X15

154,99
CUBOT X15
8.7

Design

9/10

    Materiali

    9/10

      Software

      9/10

        Accessori

        8/10

          Prezzo

          9/10

            PRO

            • Telaio in acciaio e frame in alluminio
            • Elegante e sobrio
            • Software regolarmente aggiornato da parte di CUBOT
            • Ottime prestazioni e processore a 64 bit
            • Fotocamera da 16 Megapixel e fotocamera frontale da 8 Megapixel (ideale per i selfie), raro da trovare in smartphone sotto i 180 euro

            CONTRO

            • Non sono inclusi auricolari standard, di solito presenti in prodotti dello stesso valore
            • La custodia semirigida trasparente inclusa nella confezione non è sufficiente a proteggere lo smartphone
            • Batteria non removibile
            • Risulta mancante la frequenza degli 800 Mhz per clienti Wind

            CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

            Related posts

            Rispondi