Upgrade a Linux Mint 17.3 “Rosa” (Cinnamon) – Video

Durante la giornata del 4 Dicembre 2015 è stato rilasciato il terzo importante aggiornamento del ramo 17 di Linux Mint, ovvero la versione 17.3 con il nome in codice “Rosa”.

Il team di Linux Mint ha comunicato già dalla versione 17 “Qiana” che avrebbero abbandonato il rilascio delle versioni semestrali in quanto il team si è concentrato sullo sviluppo della versione stabile, ovvero basata sulla versione di Ubuntu 14.04 LTS Trusty Tahr con supporto e aggiornamenti fino al 2019, migliorando anche lo sviluppo dell’ambiente grafico Cinnamon.

L’articolo è dedicato alla versione ufficiale con ambiente grafico Cinnamon, per la versione con Mate fate riferimento a questo link.

Il video

In questo nuovo video appena pubblicato nel canale YouTube viene mostrato in modo semplice come effettuare l’upgrade senza alcun problema da Linux Mint 17.2 “Rafaela” a 17.3 “Rosa” (Cinnamon).

Di conseguenza è evidente che sul PC uso a priori Linux Mint e l’ho personalizzato con temi e icone particolari.

Alcuni utenti hanno già fatto richiesta d’informazioni sulle personalizzazioni applicate che riporto qui sotto:

Senza dimenticare il Conky Manager con pacchetti di conky aggiuntivi a questo link.

Caratteristiche

Come ogni rilascio maggiore le migliorie sono evidenti, soprattutto per quanto riguarda il kernel e l’ambiente grafico.

Ma ecco alcune caratteristiche di Linux Mint 17.3 “Rosa” tratte dal sito ufficiale a questo link.

  • Update Manager: il gestore degli aggiornamenti sostanzialmente migliorato e gestisce i mirror in maniera visiva e più efficace per l’utente stesso.
  • Driver Manager: il gestore dei driver di sistema più stabile e più sicuro, fornisce un’ampia scelta di driver da attivare, specialmente nel caso di driver proprietari.
  • Ambiente grafico: Cinnamon 2.8.
  • Sound Applet: il gestore del volume e dei suoni di sistema nettamente migliorato consentendo una migliore gestione delle periferiche audio, inoltre è possibile gestire la musica dei riproduttori più usati (Banshee, Spotify, Tomahawk, ecc,) interagendo con l’immagine dell’album che si sta ascoltando ed è possibile saltare da una traccia all’altra senza problemi.
  • Power Applet: il gestore dell’alimentazione migliorato che consente di gestire non solo la batteria del notebook ma anche eventuali periferiche senza fili come tastiera e mouse, inoltre è possibile gestire facilmente anche i gruppi di continuità nel caso utilizzassimo un computer desktop. Gestisce anche la luminosità delle tastiere retroilluminate.
  • Queste e tante altre novità sul sito ufficiale.

Qui sotto il video con le novità di Cinnamon 2.8.

Requisiti di sistema

  • 512MB RAM (1 GB raccomandato).
  • 9 GB di spazio su disco (20 GB raccomandati).
  • Scheda video ad una risoluzione minima di 800×600 resolution (1024×768 raccomandati).
  • Porte USB e/o lettore DVD.

Link per il download.

pulsante-linux-mint

Facebook Comments

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi