XBMC Media Center, nome in codice Gotham. Il software ideale per l'intrattenimento casalingo

Quando si parla di software per uso di Media Center viene in mente il famoso WIndows Media Center ma la realtà è ben diversa, esistono software di gran lunga migliori.

E’ il caso di XBMC Media Center 13.1, nome in codice Gotham.

Il nome in codice fa subito venire in mente la famosa città di un celebre erosuper-eroe, ovvero Batman, tuttavia questo potente software ha davvero molto da offrire e può essere utilizzato non solo per l’ambiente casalingo ma anche per l’intrattenimento multimediale in genere tra amici o nell’ambito professionale per l’uso multischermo.

Questo breve filmato trovato su YouTube, sebbene in lingua inglese, ci permette di gustarci in anticipo le varie caratteristiche.

XBMC Media Center 13.1 “Gotham”, caratteristiche

Chi sosteneva che per ottenere software all’avanguardia per l’intrattenimento multimediale si necessitava di spendere fior di soldi dovrà ricredersi, XBMC si scarica gratis e le caratteristiche sono davvero sorprendenti.

Il software è Open Source ed era stato inizialmente concepito per le prime versioni della console XBOX (la prima versione risale al 2003), successivamente venne sviluppato come software multipiattaforma.

xbmc-menu-musica

I file compatibili:

  • Formati principali: AVI, MPEG, WMV, ASF, FLV, MKV/MKA (Matroska), QuickTime, MP4, M4A, AAC, NUT, Ogg, OGM, RealMedia RAM/RM/RV/RA/RMVB, 3gp, VIVO, PVA, NuppelVideo (NUV), Nullsoft Streaming Video (NSV), Nullsoft Streaming Audio (NSA), FLI, FLC, DVR-MS e WTV.
  • Video: MPEG-1/2/4, DivX, XviD, H.264, RealMedia e QuickTime, HuffYUV, Indeo, MJPEG, RealVideo, RMVB, WMV, Cinepak, Sorenson.
  • Immagini: RAW, JPEG, GIF, BMP, PNG, TIFF, Multiple-image Network Graphics(MNG), ICO (icon image file format), PCX e Truevision TGA.
  • Audio: MP3, AAC, MIDI, AIFF, WAV/WAVE, AIFF, MP2, AACplus (AAC+), Vorbis, AC3, DTS, ALAC, AMR, FLAC, Monkey’s Audio (APE), RealAudio, SHN, WavPack, MPC/Musepack/Mpeg+, Shorten, Speex, WMA, IT, ScreamTracker(S3M), MOD (Amiga Module), XM, NSF (NES Sound Format), SPC (SNES), GYM (Genesis), SID (Commodore 64), Adlib, YM (Atari ST), ADPCM (Nintendo GameCube) e Compact Disc Digital Audio (CDDA).
  • Sottotitoli: AQTitle, ASS/SSA, CC, JACOsub, MicroDVD, MPsub, OGM, PJS, RT, SMI, SRT, SubViewer (SUB), VOBsub, VPlayer

Sul sito di XBMC è possibile visualizzare le novità e le correzioni effettuate nell’ultima versione.

A questo link possiamo scaricare la versione adatta al nostro sistema operativo.

xbmc-avatar

Mentre se abbiamo un sistema operativo basato su Linux tra i quali Ubuntu, Linux Mint o le sue derivate è possibile digitare i seguenti comandi per installarlo comodamente da terminale:

sudo apt-add-repository ppa:team-xbmc/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install xbmc

Per cancellare l’installazione:

sudo apt-get remove xbmc

XBMC Media Center funziona anche con un telecomando compatibile.

Su Amazon.it ne abbiamo trovato uno compatibile al prezzo di € 18,99 IVA inclusa e uno dei clienti ha affermato che è compatibile anche con Ubuntu ma per far funzionare i pulsanti “INFO” e “OPZIONI” ha dovuto editare la mappatura dei tasti intervenendo sul file “advancedsettings.xml”.

Il pulsante centrale funziona anche da puntatore del mouse, di conseguenza possiamo rimanere comodamente sul nostro divano e comandare il nostro PC o dispositivo da salotto senza alcun problema.

pulsante-compra-amazon-mini

Facebook Comments

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi