Eseguite spesso il salvataggio dei vostri dati! Salvare i vostri dati v'impedirà di perdere anni di lavoro

Salvare i propri dati personali o per uso aziendale/professionale è da sempre un dramma per coloro che solitamente sono utenti pigri nel compiere queste semplici operazioni di sicurezza.

E’ pur vero che su sistemi Windows le cose sono più complicate in quanto trovare programmi efficaci e gratuiti non è sempre facile per coloro che sono poco informati.

FBackup è uno di quei pochi programmi efficaci e disponibili gratuitamente per Windows ma il sistema di Microsoft vanta di avere il suo applicativo interno per effettuare copie di sicurezza, ma l’ennesimo problema che si presenta è la lentezza dello stesso software con sistema operativo al seguito.

Nel nostro blog abbiamo parlato molto di Ubuntu, il famoso sistema operativo basato su Linux di casa Canonical e tale sistema operativo integra già da alcune versioni (a partire da Ubuntu 11.10) il software per il backup chiamato Dejà Dup.

Dejà Dup, software di backup integrato su Ubuntu

Naturalmente l’articolo non riguarda gli utenti già esperti ma per coloro che si stanno avvicinando al mondo Linux per la prima volta.

Il software permette di avere la possibilità di salvare i propri dati in rete o in locale, oppure su un archivio esterno, quest’ultima la più consigliata perché non sempre è disponibile una connessione ad internet veloce per salvare parecchi GB che con una connessione ADSL standard richiederebbe parecchie ore o addirittura qualche giorno. Ma questo sempre a seconda del volume di dati che possediamo.

Schermata da 2014-04-25 18:22:55

Nella schermata sopra vediamo che il software è facilmente raggiungibile dalle impostazioni di sistema, basta cliccare a sinistra sulla dash, sull’icona con la chiave inglese e il cacciavite incrociati.

Successivamente vedremo un’icona a forma di cassaforte con la voce “Backup”.

Schermata da 2014-04-25 18:20:58

Sopra vediamo le varie impostazioni che il programma ci mette a disposizione, scegliamo quindi le cartelle da salvare e soprattutto dove salvare il backup.

Attenzione alla password!

Ci consente anche di proteggere i nostri backup con una password ma fate attenzione a non scordarvela! Rischiate di perdere i vostri dati. Piuttosto scrivetevi la password e nascondetela in un luogo sicuro.

Se salverete i vostri dati su un hard disk esterno assicuratevi che sia il più capiente possibile.

Non siate pigri e salvate spesso i vostri dati! Ulteriori informazioni qui alla pagina Wiki di Ubuntu Italia.

Il comportamento di molti utenti

Il comportamento degli utenti in generale e molti dei nostri clienti sono pigri nel salvare i propri dati, con la conseguenza di perdere il loro lavoro.

Tuttavia è bene rammentare che noi tecnici non abbiamo il potere di compiere miracoli, la responsabilità è unicamente vostra. Dopo non lamentatevi, perché successivamente molti ci contattano di aver perso i loro dati.

Inevitabilmente si ritrovano disperati a causa della loro stessa cattiva condotta nel trattare i loro dati personali/aziendali/professionali.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi