Google annuncia il cessato supporto del plugin Adsense per WordPress

In data 2 Marzo 2017 Google ha inviato via e-mail a tutti i publisher e webmaster la comunicazione del cessato supporto per il plugin ufficiale di Google Adsense.

Tale plugin in ogni caso non godeva di una buona reputazione a causa della sua poca affidabilità e plugin alternativi invece svolgono il lavoro di inserimento automatico della pubblicità negli articoli e nelle pagine in modo più semplice ed efficace, a fine articolo ne verranno segnalati alcuni e così continuare a monetizzare con il nostro blog senza problemi.

Si ricorda ai nuovi utenti che Google Adsense è una delle piattaforme più famose per fare soldi con utenti e visitatori che leggono i contenuti del nostro sito web o blog, il guadagno dipende unicamente dalla qualità dei contenuti e dal tipo di utenza che si desidera attirare. In ogni caso sono disponibili sul mercato anche altre forme di monetizzazione. Per una consulenza professionale completa non resta che contattarmi.

La comunicazione di Google

Il contenuto della mail è il seguente:

Gentile publisher,
Nei prossimi mesi il plug-in AdSense per WordPress ufficiale non sarà più disponibile. Hai ricevuto questa email perché attualmente stai utilizzando questo plug-in per il tuo sito WordPress.
Che cosa cambia?
Il plug-in AdSense per WordPress ufficiale non sarà più disponibile a partire da maggio 2017, pertanto non potrai più modificare le impostazioni degli annunci e le unità pubblicitarie con questo plug-in. Le unità pubblicitarie esistenti continueranno a mostrare i tuoi annunci, ma non potrai apportare alcuna modifica.
Azione consigliata
Per offrire un’esperienza utente migliore sul tuo sito e per essere in grado di apportare modifiche alle tue unità pubblicitarie, ti consigliamo quanto segue:
1. Effettua il backup del tuo sito WordPress.
2. Disattiva il plug-in AdSense per WordPress ufficiale (e rimuovi gli annunci AdSense esistenti).
3. Scegli una delle seguenti opzioni per continuare a pubblicare annunci AdSense:
Opzione 1: pubblica gli annunci con QuickStart
Puoi fare in modo che AdSense inserisca automaticamente gli annunci sul tuo sito collegandolo a un semplice snippet di codice, il “codice dell’annuncio a livello di pagina”. Una volta inserito questo codice sulla tua pagina, basterà selezionare un’opzione in AdSense e gli annunci inizieranno a essere pubblicati automaticamente.
Dovrai utilizzare un altro plug-in WordPress per modificare la sezione <head> del tuo modello di sito WordPress.
Utilizza QuickStart
Opzione 2: pubblica annunci AdSense personalizzati
Crea e posiziona le tue unità pubblicitarie personali inserendole tramite i widget WordPress.
Per eseguire questa operazione, dovrai creare widget di testo in WordPress e copiare e incollare i codici della tua unità pubblicitaria su questi widget.
Crea le tue unità pubblicitarie
4. Assicurati che il tuo sito rispetti le norme sul posizionamento degli annunci di AdSense.
5. Rimuovi completamente il plug-in AdSense ufficiale.
6. Facoltativo: per continuare a utilizzare Google Search Console, assicurati di effettuare la verifica del tuo sito.
Consulta il Centro assistenza AdSense per ulteriori informazioni su questo imminente aggiornamento.
Cordiali saluti,
Il team di Google AdSense
Domande? Visita il Centro assistenza AdSense o rivolgiti agli esperti AdSense nel nostro Forum di assistenza.

Provvedere con alcuni plugin alternativi

L’inserimento manuale della pubblicità è un’operazione di routine per i webmaster, tuttavia anche i webmaster più esperti necessitano di un plugin che possano semplificare la vita.

Ecco alcuni plugin utili:

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi