Microsoft dice "addio" a Windows Live Messenger. Ora tutti quanti su Skype!

Microsoft ha comunicato che il software Windows Live Messenger è ufficialmente decaduto a favore del loro recente acquisto, cioè Skype.

Il servizio di Messenger è attivo dal 1999 e dopo 13 anni di attività Microsoft ha finalmente deciso di non svilupparlo più dal momento che è sempre stato protagonista nel portare virus e spyware a tutti i contatti tramite chat..

Infatti gli utenti che sono sempre stati infetti da qualche genere di virus i pirati informatici sfruttavano la debolezza di tale programma per veicolare le infezioni.

Per fare un esempio: supponiamo che voi usiate Windows Live Messenger da molto tempo e con tutta probabilità siete infetti da qualche genere di virus o spyware (e su Windows è sempre quasi certo), voi non lo sapete ma può benissimo capitare che al vostro amico/amica con cui state chattando gli arrivino dei link, fingendosi di essere voi, ma in realtà è il virus che v’induce a scaricare una determinata applicazione sul web che però contiene ugualmente gli stessi virus e spyware del vostro amico. E’ capitato molto spesso e Microsoft non ha mai potuto fare molto al riguardo.

Spesso sono i software per integrare nuove emoticon a Messenger che contengono virus e spyware, tra questi SweetIM, Messenger Skinner, ecc.

I servizi di Skype sostituiranno gradualmente i supernodi di collegamento di Messenger, ma niente paura, su Skype potremo loggarci anche con il nostro abituale contatto di Windows Live.

Anche i servizi di videochiamata non erano mai stati eccelsi su Messenger, tutt’altro. Erano di cattivissima qualità, tuttavia la grande qualità e facilità d’uso di Skype hanno fatto sì che l’utente ha chiaramente preferito il celebre software VoIP che permette non solo di comunicare tramite chat e videochiamata ma permette di telefonare in tutto il mondo a telefoni fissi e cellulari a tariffe estremamente vantaggiose.

Quindi, per chi ancora non l’avesse fatto, scaricate la nuova versione come abbiamo citato in un precedente articolo e cominciamo a risparmiare guai (con i virus) e a risparmiare moltissimo denaro utilizzando il prezioso servizio di cui ora possiamo beneficiare con l’acquisto che Microsoft ha realizzato nel comprare il celebre software Skype.

Ulteriori info su WebNews.

 


Facebook Comments
Print Friendly

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi