MintBox, un mini-pc con Linux Mint preinstallato. Conviene davvero?

Su diversi blog, tra i quali OssBlog e LFFL.org, hanno segnalato un nuovo mini-pc con il sistema operativo Linux Mint preinstallato.

Sembra infatti che il team di Linux Mint abbia aperto una partnership con Compulab e il “MintBox” ha alcune particolarità, tra cui una CPU AMD dual core da 1.65GHz, un HDD da 250 GB, una ATI Radeon HD, 4GB di RAM; non manca comunque l’uscita HDMI, 4 porte USB, 2 porte eSATA, una porta ethernet e modulo Wifi.

Oltre a Linux Mint con ambiente grafico Cinnamon sembra sia installato anche il software con funzioni di mediacenter XBMC.

Il problema però è il prezzo che non sembra essere a buon mercato, infatti LFFL.org e OssBlog parlano di prezzi dai $ 425 ai $ 589 (dai 342 ai 474 Euro).

Nei nostri precedenti articoli avevamo parlato di notebook e desktop senza Windows e con Ubuntu preinstallato e avevano costi inferiori, almeno 100 euro in meno.

Tale mini-pc tuttavia manca inoltre di un lettore CD/DVD, quindi non sembra convenire molto anche per questo, senza contare se non si sa se l’hardware è realmente studiato per usare Linux Mint oppure è solamente un apparecchio assemblato e al solo scopo della vendita e basta. In ogni caso ognuno deve valutare se è realmente conveniente o meno, non solo in base alle proprie tasche ma valutando quello che abbiamo scritto prima che nei nostri articoli abbiamo dimostrato che esistono computer desktop e notebook senza Windows e a costi inferiori.

Finché non ci saranno reali test su questa macchina non si può dire ancora nulla. Attendiamo quindi la vendita di questi apparecchi ed eventuali recensioni da parte del rivenditore.

 


Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi