Nuova affiliazione: TradeTracker.com

Le affiliazioni costituiscono una parte importante per il web, consentono di monetizzare in parte (se non buona parte) del traffico proveniente da link diretti o dai motori di ricerca sul proprio sito web o blog.

Da notare però che non tutte le affiliazioni costituiscono un buon affare, dipende solitamente dal tipo di affiliazione e della società che si occupa di questo meccanismo.

Il famoso protagonista di questo settore è Google Adsense, di cui noi ci avvaliamo da anni, ma negli ultimi due anni abbiamo fatto posto anche ad Amazon e ora si aggiunge TradeTracker.com.

Cos’è TradeTracker.com

Iniziamo subito con un filmato introduttivo proposto dalla medesima società.

TradeTracker Italy è parte del gruppo TradeTracker International, leader del marketing in affiliazione in molti stati Europei.

Il successo di TradeTracker si basa sulle relazioni che vengono create tra affiliati e inserzionisti, il tutto in congiunzione con la piattaforma proprietaria di ultima generazione.

TradTracker è attiva nel mercato “no-win no-pay” e offrono ai clienti l’opportunità di partecipare a questo mercato in piena espansione.

(la descrizione qui sopra è tratta e modificata dal sito TradeTracker.com)

Il vantaggio principale di TradeTracker.com è lo sviluppo di una loro piattaforma proprietaria unica nel suo genere che ormai sta rivaleggiando con le più più conosciute società di affiliazione come Zanox e Tradedoubler.

Uno dei banner per presentare l’affiliazione a TradeTracker.com è rappresentato da uno di questi banner:

Registrati e guadagna

Valuterete voi di conseguenza se partecipare o meno ai programmi di affiliazione proposti.

Anche il blog di Beppe Grillo si avvale di questo servizio per monetizzare il traffico proveniente dai motori di ricerca o dalle visite dirette sul proprio sito web o blog.

Un’operazione legittima per guadagnare fornendo informazioni gratuite sul proprio portale.

Siete dei webmaster o i proprietari di un sito web? Provate a guadagnare anche voi, a patto naturalmente che il vostro portale sia realmente ottimizzato per quest’operazione, altrimenti i guadagni non potranno arrivare.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

Rispondi