Nuovo notebook Asus G750, uno dei portatili più potenti del 2013

PR-ASUS-ROG-G750-mini

I notebook Asus sono sempre quelli che raccomandiamo fortemente per la loro qualità costruttiva e per il loro hardware potente come pochi modelli sul mercato, in particolare quelli della serie R.O.G. (Republic of Gamers) che sono adatti non solo per i gamers professionisti ma anche per l’ambito professionale proprio grazie all’hardware molto potente.

Nell’ambito professionale però viene sacrificata spesso la mobilità ma grazie all’Asus G750 questo problema viene definitivamente risolto.

Alcuni nostri clienti aspettavano questa nostra recensione ma per motivi di mancanza di disponibilità su Amazon a prezzo ideale abbiamo dovuto aspettare, quindi ci scusiamo per l’attesa.

4c73b671e51642dc9d3ec0213a2ae3fa

Notebook Asus G750 R.O.G.

L’ASUS G750, un gaming notebook della famiglia R.O.G. (Republic Of Gamers), è uno tra i primi ad arrivare sul mercato equipaggiato con un processore Intel Core i7 appartenente all’ultima generazione Haswell.

L’ASUS  G750JX monta una GPU Nvidia Geforce GTX 770M con 3 GB di memoria GDDR5.

Erede del G75, il nuovo Asus G750 ha un display con diagonale di 17.3 pollici e risoluzione Full HD e un processore quad core full voltage Intel Haswell Core i7-4700HQ (quarta generazione) con supporto alla tecnologia Hyperthreading, sottosistema grafico integrato HD 4600 e TDP pari a 47 W.

Quello che cambia, rispetto al passato è che qui la base ha una superficie in lega di alluminio spazzolato priva di interruzioni, da cui spuntano direttamente i pulsanti della tastiera di tipo chiclet. rispetto al modello da 14 pollici, sul G750 c’è in più il tastierino numerico dedicato e quindi, per guadagnare un po’ di spazio in modo da non dover ridurre troppo le dimensioni dei singoli pulsanti, i designer ASUS hanno spostato leggermente in avanti, verso lo spazio del poggiapolsi, le quattro frecce direzionali.

Inoltre ora alla base del touchpad appaiono diversi LED d’indicazione, assenti sul G75. Sempre da quest’ultimo poi il nuovo gaming notebook sembra aver mututato anche il tasto di accensione triangolare posto in alto a destra, anche se con un orientamento differente. Nessun cambiamento invece rispetto al G75 per quanto riguarda le porte, che restano tutte nella stessa disposizione, tranne i due jack audio per connettere cuffie e microfono, che passano dal fianco sinistro al destro.

Specifiche tecniche

Sistema Operativo Windows 8
Hardware
Dimensione schermo 17,3″ FULL HD – 1920×1080 Pixel – Glare – LED – 3D
Processore Intel Core i7-4700QM (2.40 GHz) (quarta generazione)
Chipset Intel HM 87
Memoria 16 GB DDR3 1600 MHz // (4 x 4 gb)
Scheda Video NVIDIA GeForce GTX 770M
Memoria video 3072 MB DDR5
Hard disk 750 GB SATA 7200 rpm
Unità ottica S-Multi DL, Blu-Ray Writer
Lan Gigabit Lan
Audio Integrato; Ingresso Microphone; Uscita Cuffie; Line-IN
Card reader 3 in 1
Porte 4x USB 3.0 // 1 x Thunderbolt
Wireless WiFi 802.11n (b/g)
Bluetooth Bluetooth 4.0
Webcam HD
Batteria 8 celle
Altre Specifiche
Special Tastiera Game retroilluminata con tastierino numerico // Monitor 3D con kit occhiali
Garanzia 24 Mesi internazionale Pickup & Return; Assicurazione Kasko primi 12 mesi; ZBD

Filmato introduttivo

Foto e dettagli

asus g750_1

Il notebook visto dall’alto, si vede chiaramente il drive Blu-ray disk (retro-compatibile con CD/DVD), la tastiera ad isola retroilluminata, il touchpad ampio e la superficie in alluminio satinato anziché gommata come le precedenti versioni. Una scelta quantomeno azzeccata non solo per l’estetica ma per un fattore di raffreddamento del portatile stesso.

asus_g750_5_s

Un altro particolare della tastiera e della superficie.

csm_titel_2bfa7b322b csm_IMG_7643_2d9a9656fe

ASUS-ROG-G750 asus_g750jw_12

Altri particolari della scocca gommata all’esterno dove spiccano chiaramente le prese d’aria dove sono alloggiate le ventole di raffreddamento. Sono visibili anche le porte USB 3.0, infatti non è presente nessuna porta USB 2.0 sebbene le nuove porte siano comunque retro-compatibili col precedente standard.

Inoltre è presente la nuova porta Thunderbolt. Dettagli semplificati sono tratte così da Wikipedia al medesimo termine:

Thunderbolt è il nome di una tecnologia sviluppata da Intel (precedentemente nota con il nome in codice Light Peak), in collaborazione con Apple, allo scopo di collegare una vasta gamma di dispositivi multimediali quali fotocamere digitali, schermi, riproduttori audio/video e unità di memorizzazione.

Le sue caratteristiche tecniche sono illustrate come segue:

La larghezza di banda offerta dalla prima generazione di tale tecnologia raggiunge i 10 Gbit/s bidirezionali. Ogni connettore Thunderbolt porta due canali quindi in teoria ogni connettore è in grado di ricevere e trasmettere 20 Gbit/s. Lo standard è stato sviluppato per poter essere espanso fino a 100 Gbit/s e prevede l’utilizzo dei cavi in fibra ottica per raggiungere le larghezze di banda più elevate.Il connettore è identico al connettore mini DisplayPort sviluppato da Apple e difatti Thunderbolt è compatibile con i monitor DisplayPort. Lo standard combina i protocolli di trasferimento dati DisplayPort e PCI Express in un unico flusso dati, questo permette al connettore di gestire sia monitor che periferiche generiche. Nell’idea dei promotori dello standard, Thunderbolt dovrebbe sostituire i diversi connettori presenti nei computer diventando l’unico connettore presente nel computer per il trasferimento dei dati. Lo standard gestisce fino a 6 dispositivi in cascata ed è in grado di alimentare i dispositivi fino ad un massimo di 10 Watt di potenza. Ogni cavo (nell’implementazione in rame) può essere lungo al massimo 3 metri.

In teoria potrebbe sostituire lo standard USB ma a questa realtà siamo ancora lontani dal momento che ci sono numerosissime apparecchiature che sfruttano lo standard.

ysrYAq7

Un altra visualizzazione delle porte USB 3.0, Thunderbolt, l’alimentazione, il collegamento VGA, Ethernet, HDMI e le due prese jack per cuffie e microfono esterni.

Giudizi e conclusioni

L’Asus G750 R.O.G. non rappresenta solamente una soluzione ottimale per i gamers professionisti più esigenti ma l’hardware permette di lavorare con i software più complessi per la grafica 3D come il CAD e il rendering in generale e non solo, si va dal fotoritocco con Photoshop fino ai montaggi video e lavori multimediali di vario tipo.

Chiaramente tutte queste applicazioni richiedono senza alcun ombra di dubbio una macchina potente e per i professionisti risulta una macchina insostituibile specialmente quando si ha bisogno di potenza senza sacrificarne la mobilità.

Tale macchina è molto potente e chiaramente ha un costo da affrontare ma per i professionisti del settore nessuna macchina è realmente costosa pur di lavorare al meglio.

Essendo equipaggiato con Windows 8 non è però obbligatorio usarlo, purché non si attivi la licenza a partire dall’accensione del PC e dalla configurazione del sistema operativo.

E’ sufficente formattare l’hard disk con un sistema operativo Windows 7 già in nostro possesso con regolare licenza oppure utilizzare un sistema operativo basato su Linux (consigliato) in quanto non ci sono costi di licenza ed è possibile grazie a Wine di utilizzare senza problemi programmi che normalmente girano su Windows.

Dal momento che Asus permette il rimborso della licenza è sufficente compilare il modulo che vi invieranno tramite email da richiedere al loro servizio assistenza.

Il notebook Asus G750 è disponibile su Amazon col modello siglato G750JX-CV038 con 16 GB di memoria ram al prezzo aggressivo di soli € 1.588,41 IVA inclusa e con spese di spedizione gratuite.

Compralo su Amazon

Augurandovi un buon acquisto e un buon lavoro col vostro nuovo notebook vi proponiamo altri video che mostrano chiaramente le grandi capacità grafiche nel gaming.

 

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

CC BY-SA 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International License.

Related posts

4 Thoughts to “Nuovo notebook Asus G750, uno dei portatili più potenti del 2013”

  1. Sisco

    Salve
    Ho intenzione di comperare questa macchina ed installare Ubuntu o PClinuxOS.
    Non mi è chiara la procedura per eliminare Windows 8; accendo il portatile,apro il drive Blu-ray disk,carico il CD del sistema operativo Linux,chiudo,installo il SO,formattando Windows?
    Vale la spesa(quanto rimborsano)?….o meglio installare Linux in dual boot??

    1. Salve, Sisco.
      In questo link può trovare l'intera procedura di rimborso e le varie operazioni da fare, anche se si tratta di Windows 7 è la medesima cosa per Windows 8: http://www.zerozone.it/2011/03/asus-eeepc-e-rimbo

      1. Sisco

        grazie della risposta.

        saluti
        Sisco

        1. Di nulla. Sempre a disposizione.

Rispondi